1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14

Moncalieri, Torino 2002

 

Restauro e risstrutturazione ex stabilimento Tamigi del 1969
opera dell’ ing. Corona

 

con: arch. Claudia Gatti

 

Nell'area industriale di Moncalieri, un noto e storico marchio del settore trasporti sceglie come propria sede una ex manifattura tessile degli anni '60, dotata di palazzina uffici su strada e retrostante stabilimento con copertura a shed. L'intervento di ristrutturazione dota di un'immagine di grande riconoscibilità il fronte su strada, ora prolungato da un portale/passerella in acciaio e lamiera stirata, su cui svetta, rotante, il marchio aziendale. Sul fronte strada la vecchia palazzina degli uffici, rimodellata con un rivestimento di fibro-cemento e dotata di una vetrata continua, realizza un corpo unico con il retrostante volume con copertura a shed. Nel cortile, una scarpata verde degradante verso l'edificio consente il recupero funzionale di quelli che un tempo erano i locali seminterrati. All’interno l'ampia area dell'ex stabilimento, coperta con shed, è organizzata in un open space centrale per le postazioni operative, affiancato da due ali di uffici dirigenziali. Un impianto funzionale reso riconoscibile anche dalla scelta dei materiali e delle cromie: involucro bianco per la massima diffusione della luce; pavimento e mobili contenitori dell'open space resi omogenei e continui da un rivestimento in laminato di legno: per contrasto, il colore blu del blocco lineare degli uffici dirigenziali, staccato dalla copertura e il rosso delle torri ascensori e dei volumi tecnici. Le attrezzature impiantistiche (canali di climatizzazione, reti elettriche e dati) corrono in vista connotando con una nota "tecno design" il paesaggio interno. All'ingresso, una ampia lounge introduce il visitatore nel sistema Ambrosetti, ricco di storia e successi, attraverso frammenti della propria memoria riprodotti in immagini a grande formato esclusivamente in bianco nero.. Da qui dipartono i collegamenti verticali, volumi isolati e laccati in rosso come quelli tecnici, che connettono l'open space ai due ulteriori livelli del corpo di fabbrica su strada.

 

Committenza: Ambrosetti Autologistics

 

Sede Ambrosetti Autologistics