1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Ciampino, Roma, 2001

Piano Arredo Urbano

Riqualificazione dell'immagine dello spazio pubblico e progetto dei principali sistemi di arredo urbano

 

Definita dalla Società Anonima Colle Parioli nel 1910 secondo un modello ispirato alle Garden City di Howard, la città ha subito una vera e propria devastazione nel periodo bellico. Ricostruita in tempi brevi e fondamentalmente legata alla presenza dell'aeroporto militare, oggi utilizzato anche per diporto, Ciampino ha sofferto, come molti altri centri minori italiani, di una evidente mancanza di identità architettonica e tanto più paesaggistica. In quest'ottica, il "Piano dell'arredo e dell'immagine urbana" pone come prioritari gli indirizzi di intervento funzionale (organizzazione della viabilità e dei parcheggi) caricandoli di valenze espressive: gli ingressi alla città diventano il luogo per la comunicazione delle vocazioni del territorio; le strade e le piazze, ora dotate di una precisa gerarchia e completamente ridisegnate nella sezione introducono significative quote di verde, parcheggi, percorsi pedonali/commerciali e ciclabili; nuovi materiali e arredi, scelti in funzione di un'immagine urbana progettata e riconoscibile, danno vita ad un abaco tipologico a disposizione della città per la guida della sua futura riqualificazione. 

 

Committenza: Città di Ciampino

 

FOLLOW US ON

  • Black Facebook Icon
  • Black LinkedIn Icon